ALBANIA

TOUR DELL’ALBANIA

 7 notti/8 giorni

in traghetto da Ancona

Un viaggio attraverso un paese affascinante ma ancora poco conosciuto,

un miscuglio di religioni, stili, culture e paesaggi; in questo tour visiterete i luoghi più affascinanti e autentici del paese,

siti archeologici e vecchie fortezze, cittadine storiche, spiagge, aspre montagne con suggestive valli e molto altro ancora,

da Girocastro ”la città di pietra” i cui edifici risalgono al periodo ottomano,

 a Berat, patrimonio dell’Unesco con la sua moltitudine di chiese e moschee,

alla storica città di Kruja, fino alla capitale Tirana un miscuglio di passato e moderno, Durazzo, l’antica colonia greca di Apollonia, e poi ancora

Valona e Saranda le due cittadine che caratterizzano la cosiddetta “riviera albanese”, l’area acheologica di Butrinto, ecc. ecc.

 

PROPOSTA DI VIAGGIO PER GRUPPI PRECOSTITUITI

 

1° GIORNO

Ritrovo dei sigg. Partecipanti alla stazione m.ma di Ancona, disbrigo delle formalità e imbarco sulla nave-traghetto della Minoan Lines, partenza nel primo pomeriggio per Igoumenitsa.

Cena a bordo, pernottamento in cabina nella tipologia prevista.

 

2° GIORNO

Arrivo a Igoumenitsa intorno alle 08:30, sbarco, incontro con la guida locale di lingua italiana e il bus G.T.e partenza in direzione di Girokastro nel versante sud dell’Albania, detta anche “Città Museo” Girokastro è abbarbicata sul pendio di una montagna e conserva ancora molte bellissime case antiche di impronta ottomana, fu teatro di molti eventi importanti nella storia del paese anche per via della sua posizione strategica vicinissima al confine con la Grecia. Durante la sosta i visiteranno: la cittadella, il Castello del 1300 che domina la città, il Museo delle Armi e il Museo Etnografico (ex casa natale del dittatore albanese Enver Hoxha)  Girokastro è stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità. Pranzo in ristorante in corso di visite. Cena e pernottamento a Girokastro.

 

 

3° GIORNO

Dopo la  1° colazione continuiamo in direzione di Berat conosciuta anche come “la città dalle mille finestre”, per le numerosissime finestre presenti nelle sue case dai tetti rossi. Anche Berat è stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità. La città è la testimonianza vivente della coesistenza di varie religioni e culture, la visita comprenderà l’antico quartiere musulmano di Mangalem dalle tipiche casette bianche, il quartiere cristiano di Gorica, le numerose moschee di cui è ricca Berat come la Moschea di Piombo, il Museo Onufri con le sue icone del 1500, ecc. ecc. Pranzo in corso di visite.

Proseguimento per Tirana dove si giungerà nel pomeriggio, sistemazione in hotel, tempo libero, cena e pernottamento.

 

4° GIORNO

1° colazione in hotel, mattinata dedicata alla visita di Tirana,  capitale e città più grande dell’Albania. Qui si visiterà la moschea del XVIII sec. (Ethem Bej) con il suo mirabile minareto, la Torre dell’orologio, i palazzi neoclassici dei ministeri sul grande viale “Martiri della Nazione”, la cattedrale ortodossa, ecc.

Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a Kruja, città di origine medievale costruita ai piedi della montagna di Scanderbeg, qui si visiterà il caratteristico bazaar, l’unico in stile ottomano che si può trovare in Albania, il castello con il museo di Scanderbeg (eroe nazionale) e il Museo Etnografico. Continuazione per Durazzo la seconda città dell’Albania per grandezza ed uno dei siti più antichi, fondata nel VII sec. a.C. Per secoli Durazzo fu il più grande porto dell’Adriatico, la nostra visita qui include l’imponente Anfiteatro Romano e due chiese paleocristiane, la Torre Veneziana, il Museo archeologico ed un giro in centro.

Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

 

5° GIORNO

Dopo la 1° colazione partenza in direzione sud. La prima tappa sarà in un monastero ortodosso vicino al villaggio di Kolonje, si tratta del monastero di Ardenica uno dei più famosi in Albania, costruito nel 1200 dalla famiglia bizantina dei Paleologi; all’interno sono conservate due chiese, una di esse è la chiesa dove, nel 15° sec.; si sposò l’eroe nazionale albanese con Donika Arjaniti della famiglia degli Arjani.

Si continua verso l’antico sito di Apollonia dove si visiterà il tempio di Apollo, Aganotheti, Diana e il monastero medievale che conserva una chiesa bizantina del 14° sec.

Pranzo in ristorante in corso di visite.

Proseguimento per Valona (Vlora), la prima capitale dell’Albania, conosciuta anche come “la città dell’indipendenza” in quanto qui, nel 1912, venne dichiarata l’indipendenza dell’Albania. La città è situata in una baia che dista solo 72 km. dall’Italia. Visita del Museo dell’Indipendenza.

Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

6° GIORNO

Dopo la 1° colazione viaggeremo ancora in direzione sud verso Saranda, seguendo la strada costiera dove potrete ammirare un fantastico panorama sul mare. Si attraversa un passo di montagna alto più di 100 mt. che offre splendidi scenari sul mar Ionio e sulle antistanti isole greche. Arrivo a Saranda, bella città costiera situata di fronte all’isola di Corfù, sistemazione in hotel. Pranzo.

Pomeriggio libero nella bella e turistica città di Sarana, cena e pernottamento in hotel.

 

7° GIORNO

Dopo la 1° colazione si prosegue in direzione di Butrinto (20 km. da Saranda) vero gioiello per chi ama le testimonianze del passato, la città di Butrinto infatti conserva i più importanti monumenti e siti archeologici di tutta l’Albania ed è stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità. I greci ne fecero una delle principali città commerciali della zona ed ancora oggi si possono ammirare l’Acropoli, l’antico Teatro, le Terme pubbliche decorate con mosaici dalle forme geometriche, un Battistero anch’esso decorato con mosaici raffiguranti animali ed uccelli.

Pranzo in ristorante in corso di visite.

Nel pomeriggio proseguimento verso il confine greco fino a Igoumenitsa, cena in ristorante locale, disbrigo della formalità e imbarco sulla nave-traghetto. Partenza per Ancona in nottata. Pernottamento a bordo in cabina.

 

8° GIORNO

Arrivo ad Ancona nel primo pomeriggio, sbarco e fine dei ns. servizi.

QUOTAZIONI SU RICHIESTA

Il programma di cui sopra è una traccia che può essere modificata e adeguata

ad ogni singola esigenza

Tesori di Albania, Grecia settentrionale e Macedonia

10 notti/11 giorni

in aereo

 

 

Questo Gran Tour è dedicato agli amanti del patrimonio culturale poichè esplora tre Paesi confinanti tra loro: Albania, Grecia del nord e Macedonia

con 5 siti dichiarati dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

La genuina ospitalità degli abitanti, un mix di popoli, culture e tradizioni, paesaggi sorprendenti, a volte selvaggi,  e una deliziosa cucina faranno di questo viaggio un’esperienza unica ed indimenticabile attraverso l’anima più profonda dei Balcani.

 

 

 

 

1 ° GIORNO: Tirana

Arrivo in aeroporto ed incontro con la guida,   trasferimento a Tirana per una visita al Museo Nazionale di Storia, prima grande introduzione a questo paese e alla sua gente. Seguirà poi  un tour panoramico dei principali siti della capitale albanese, tra cui gli edifici colorati divenuti ormai il simbolo di Tirana, gli edifici grigi ed opachi dell’architettura durante il periodo comunista sono stati trasformati in moderne tele d’arte in cui prendono vita colorate forme astratte. Sistemazione in hotel, cena, serata libera, pernottamento.

 

2 ° GIORNO: TIRANA – SCUTARI – TIRANA (3,5 ore il tempo di guida)

Dopo la  1^ colazione partenza per Scutari, centro del cattolicesimo in Albania, visita del leggendario castello di Rozafa da cui si gode di una spettacolare vista panoramica, a seguire passeggiata per le vie del centro cittadino con la  zona pedonale di impronta italiana. Pranzo libero il costo di visite o pranzo in ristorante. Rientro il hotel a Tirana,  cena, serata libera, pernottamento.

 

3 ° GIORNO: TIRANA – APOLLONIA – VALONA (3,5 ore il tempo di guida)

Dopo la 1^ colazione partenza per Apollonia uno dei più importanti siti archeologici dell’Albania, situato lungo la famosa Via Egnatia. Durante il periodo romano grazie alla sua fama e alla sua importanza fu scelta da Cesare come centro dove inviare il nipote Augusto Ottaviano a studiare oratorio a testimonianza dell’importanza di questa antica città. Dopo la visita proseguimento in direzione di Valona, la prima capitale dell’Albania,  dove si visiterà la Moschea di Muradie costruita ad opera del famoso architetto di origine albanese Sinan che progettò la Moschea Blu di Istanbul. Pranzo libero o in ristorante della zona.  Dopo pranzo escursione all’isolotto naturale di Zvernec dove, immerso tra la natura meravigliosa,  visiteremo il monastero ortodosso di Santa Maria. Cena a Valona, serata libera e pernottamento.

 

4 ° GIORNO: VALONA – BUTRINTO (UNESCO) – SARANDA (4,5 ore di guida)

Dopo la 1^ colazione partenza per Saranda passando per la spettacolare riviera albanese con i suoi villaggi tradizionali. Si attraversa un passo di montagna all’interno del Parco Nazionale di Llogara con sosta a ca. 1100 mt. di altitudine per ammirare una fantastica vista sul mar Ionio. A Porto Palermo sosta per visitare il castello di Ali Pasha. Pranzo libero o in un ristorante di pesce a pochi passi dal bellissimo mare turchese. Dopo pranzo si procederà per l’antica città di Butrinto, vero gioiello per chi ama le testimonianze del passato, la città fu infatti colonizzata dai greci e successivamente abitata da diverse altre civiltà il che la rende uno dei siti archeologici più interessanti del Mediterraneo. Arrivo a Saranda bella città costiera situata proprio di fronte all’isola di Corfù, sistemazione in hotel,  cena, serata libera, pernottamento.

 

5° GIORNO: SARANDA – GJIROKASTRO (UNESCO) – IOANNINA, GRECIA  (2,5 ore il tempo di guida)

Dopo la ^ colazione partenza in direzione di  Gjirokastro, città-museo anch’essa dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità. La cittadina è abbarbicata sul pendio di una montagna e conserva bellissime case antiche di impronta ottomana, visita al Castello, al Museo delle Armi e al Museo Etnografico (ex casa natale del dittatore albanese Enver Hoxha), passeggiata tra le antiche case per osservare la grandezza dei maestri costruttori di Gjirokastro. Pranzo  libero o in ristorante locale. Partenza alla volta di  Ioannina, Grecia, la città conserva ancora la caratteristica architettura del periodo di dominazione ottomana, visiteremo il castello di Ali Pasha nel centro della città, e la Moschea trasformata in  museo. Sistemazione in hotel, cena, serata libera e pernottamento a Ioannina

 

6 ° GIORNO: IOANNINA  – METEORE (UNESCO) – KALAMBAKA (2,5 ore di auto)

1^ colazione e partenza per le Meteore, interazione monumentale tra la natura e l’uomo. Le gigantesche e caratteristiche rocce grigie si ergono come pilastri nel centro di una vasta pianura, sulle cime di queste rocce,  già di per sé sorprendenti, a partire dal XIV° sec. l’uomo  ha costruito inaccessibili monasteri “sospesi in aria”, scrigni preziosi di arte bizantina, conservano meravigliosi affreschi, icone, manoscritti e antichi vangeli. Visita di due Monasteri. Pranzo libero o pranzo in ristorante in corso di visite. In serata sistemazione in hotel a Kalambaka, ai piedi delle Meteore, cena, serata libera, pernottamento.

 

7 ° GIORNO: KALAMBAKA – BITOLA – HERACLEA (UNESCO) –  OHRID (UNESCO) 

Dopo la 1^ colazione proseguiamo il viaggio in direzione della Macedonia. Arrivo a Bitola terza città della Macedonia conserva un centro storico di impronta ottomana, pranzo libero o in ristorante locale. Visita al vicino sito archeologico di Heraclea, patrimonio dell’UNESCO, città fondata da Filippo II verso la metà del IV sec. a.C. si conservano monumenti votivi, le terme, un teatro,  le mura della città e diversi mosaici ancora ben conservati.

Partenza per Ohrid, cittadina situata sulle sponde del lago omonimo quasi al confine tra Albania e Grecia, la città è un dei centri  più ricchi di testimonianze storico-artistiche non solo della Macedonia ma di tutta l’area balcanica e per questo inserita dall’UNESCO nella lista dei Patrimoni dell’Umanità. Sistemazione in hotel, cena, serata libera, pernottamento.

 

8° GIORNO: OHRID – SVETI NAUM – OHRID (1 ora)

1^ colazione in hotel, giornata dedicata alla visita di Ohrid, famosa per essere la città delle Chiese, infatti su tutto il territorio se ne contano più di 300. Visiteremo la chiesa di S. Giovanni a Kaneo abbarbicata su una roccia a strapiombo sul lago da dove si potrà godere di una suggestiva veduta panoramica sul lago e sulle montagne circostanti, proseguiremo con  la fortezza medievale del re  Samuil, la Chiesa di S. Panteleimon, un edificio veramente insolito costruito come basilica successivamente trasformato in moschea dagli ottomani, la chiesa della Santa Vergine di Peribleptos, la cattedrale ortodossa di Santa Sofia e l’antico Bazaar con le suggestive botteghe. Pranzo libero in corso di visite o pranzo in ristorante locale. La giornata proseguirà con il Monastero di San Naum anch’esso in posizione panoramica sul lago e con le suggestive sorgenti del fiume Drin Nero che si gettano nel lago formando un’ampia e vigorosa cascata. Possibilità di giro in barca  sul lago nei pressi della cascata. Rientro in hotel a Ohrid, cena, serata libera, pernottamento.

 

9° GIORNO: OHRID – BERAT (UNESCO) (4 ore di guida)

Dopo la 1^ colazione rientriamo in territorio albanese e proseguiamo il viaggio in direzione di Berat altra splendida città dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Berat è conosciuta anche come “la città dalle mille finestre” per le numerosissime finestre presenti nelle sue case dai tetti rossi. Visita al Castello, al Museo Onufri con le sue icone del 1500, la Moschea di Piombo, la Moschea del Re, quella di Bachelor e l’Halveti Tekke. Pranzo libero in corso di visite o pranzo in una casa tradizionale di Berat.  Al termine ci sarà una visita ad una famiglia locale per uno sguardo su come si svolge la vita quotidiana nel centro storico di Berat. Sistemazione in hotel, cena, serata libera, pernottamento.

 

10° GIORNO: BERAT – DURAZZO – KRUJA – TIRANA (3 ore di guida)

Dopo la 1^ colazione partenza in direzione di  Durazzo una delle più antiche città dell’Albania, visiteremo i resti dell’antico anfiteatro pensato per contenere 20 000 persone che lo rende il più grande dei Balcani. Al termine proseguimento  per Kruja città di origine medievale costruita ai piedi della montagna di Scanderberg, fu centro della resistenza albanese contro gli ottomani; qui visiteremo il Castello con il Museo Etnografico e il Vecchio Bazar in stile ottomano, pranzo libero in corso di visite o pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio proseguimento per Tirana, all’arrivo sistemazione in hotel, cena, serata libera, pernottamento.

 

11° GIORNO:  TIRANA-AEROPORTO

Dopo la 1^ colazione trasferimento in aeroporto e partenza in orario da definire con volo di rientro per Italia.

 

 

 

QUOTAZIONI SU RICHIESTA

Il programma di cui sopra è una traccia che può essere modificata e adeguata

ad ogni singola esigenza

 

GRAN TOUR DELL’ALBANIA

con escursione in Kosovo

 

10 notti/11 giorni

In aereo (o in traghetto)

 

Un imponente ed esteso viaggio culturale  e paesaggistico attraverso l’Albania.

Natura e storia combinate insieme e unite alle tradizioni ancora fortemente presenti, rendono questo tour uno dei più affascinanti e completi

rivolto a tutti coloro che desiderano scoprire un Paese nuovo, in continuo sviluppo e pieno di attrazioni.

Oltre ai siti archeologici e ai sorprendenti villaggi tradizionali che da soli fanno di questo viaggio un’occasione irrinunciabile,

viaggerete attraverso alcuni dei paesaggi più panoramici di Albania tra picchi innevati e valli profonde,

apprezzerete la calda ospitalità delle persone che vi faranno conoscere la loro storia attraverso una forte tradizioni culinaria

e sarete piacevolmente colpiti dalla bellezza del Kosovo

 

 

1° GIORNO: TIRANA

BENVENUTI IN ALBANIA!!

Incontro con la guida di lingua italiana in aeroporto e trasferimento in centro a Tirana per iniziare il tour della città. Esploreremo la capitale dell’Albania ed alcune delle sue principali attrazioni storiche come la statua di Skanderbeg, la moschea di Ethem Bej del XVIII sec. e il suo mirabile minareto, la Torre dell’orologio, i palazzi neoclassici dei ministeri situati sul grande viale “Martiri della Nazione”, la cattedrale ortodossa e per finire gli edifici ex comunisti le cui facciate sono state dipinte con colori vivaci trasformando palazzi un tempo grigi ed opachi in moderne tele d’arte.

Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

2° GIORNO: TIRANA – APOLLONIA – BERAT

Dopo la 1° colazione partenza per Durazzo, lungo il percorso sosta al Parco Archeologico di Apollonia, situato lunga la famosa Via Egnatia, si visiterà il Tempio di Apollo, Aganotheti, Diana, la biblioteca, l’Odeon, il portico, la casa dei mosaici, la chiesa di S. Maria. Visita del Museo Archeologico.

Pranzo in ristorante locale.

Nel pomeriggio partenza per la città di Berat, lungo il tragitto sosta per una degustazione di vini in una delle tante famose cantine di cui l’Albania è disseminata, l’azienda vinicola si trova immersa tra le colline che circondano la città di Berat, durante la sosta avrete la possibilità di visitare la cantina stessa e scoprire alcuni interessanti dettagli sul processo di vinificazione.

Trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

 

3° GIORNO: BERAT – GJIROKASTRO

1° colazione in hotel e mattinata dedicata alla visita di Berat conosciuta anche come la “città dalle mille finestre” per le numerosissime finestre presenti nelle sue case dai tetti rossi. Dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, Berat è la testimonianza della coesistenza di varie religioni e culture; è composta da 3 quartieri: quello cristiano di Gorica situato sul fianco del fiume, il quartiere musulmano di Mangalem situato sul lato della fortezza con gli antichi edifici ottomani ancor oggi ben conservati e le case che fiancheggiano le strette vie di ciotoli,   il quartiere residenziale all’interno della fortezza conosciuta con il nome di Kalaja.Visita del Museo Onufri con le sue icone del 1500. Possibilità di visitare la Moschea del Re e la Tekke dervisci  splendidamente decorata (queste ultime due visite sono facoltative).

Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza in direzione di Gjirokastro, con soste facoltative lungo il percorso, all’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

4° GIORNO: GJIROKASTRO – PERMET – GJIROKASTRO

1° colazione in hotel e partenza per un’escursione alle Terme di Benje nei pressi della città di Permet. Queste specifiche acque con basi solforiche hanno enormi effetti curativi e vengono utilizzate per le cure di reumatismi, problemi allo stomaco e alla pelle. I Bagni Termali di Bengje sono formati da 6 fonti principali che scaturiscono dalle rocce in entrambi i lati del fiume Lengarice. Tempo a disposizione per rilassarsi e pranzo in ristorante a Permet.

Nel pomeriggio rientro a Gjirokastro e visita della città. Qui le case hanno uno stile unico che le differenzia dal resto del paese, per questo motivo la città è stata soprannominata “città delle pietre” per via delle antiche case di impronta ottomana dai tetti ricoperti di pietre. La città è abbarbicata sul pendio di una montagna e nei secoli passati fu teatro di molti eventi importanti anche per via della sua posizione strategica vicinissima al confine con la Grecia. Visiteremo il Museo delle Armi (all’interno del Castello), il Museo Etnografico (ex casa del dittatore Enver Hoxha), esploreremo la città vecchia, il bazar con i suoi negozi caratteristici e avremo l’opportunità di interagire con la gente del posto. Gjirokastro è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Cena e pernottamento in hotel.

 

 

5° GIORNO: GJIROKASTRO – OCCHIO BLU – AZIENDA AGRICOLA – BUTRINTO – SARANDA

1° colazione in hotel e partenza in direzione di Saranda. Lungo il percorso sosta all’Occhio Blu (Syri i Kaltr), una sorgente carsica situata alle pendici del Monte Gjere, per via della profondità la sorgente, nel punto centrale,  è di un colore blu scuro mentre tutt’intorno è di un azzurro chiaro, questa strana combinazione da l’impressione di un occhio azzurro con la pupilla e l’iride.

Dopo la sosta proseguimento per un’azienda agricola dove si coltivano agrumi, si inizia con il villaggio di Mursi, situato su una piccola collina in mezzo alle piantagioni. Sarete accolti nella piazza centrale del paese con caffè e dolcetti mentre vi verrà raccontata la storia del villaggio, della sua gente, le tradizioni, ecc.  Sarà questa un’ottima occasione per visitare una tipica casa del villaggio e gustare un veloce pranzo tradizionale con vari assortimenti di dolci fatti in casa e vino locale. Nel pomeriggio continueremo la visita all’azienda agricola, ne apprenderemo la sua storia e  la produzione degli agrumi, in particolare mandarini e arance.

Proseguiremo poi per il sito archeologico di Butrinto,  vero gioiello per chi ama le testimonianze del passato, la città di Butrinto infatti conserva i più importanti monumenti e siti archeologici di tutta l’Albania ed è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. I greci ne fecero una delle principali città commerciali della zona ed ancora oggi si possono ammirare l’Acropoli, l’antico Teatro, le Terme pubbliche decorate con mosaici dalle forme geometriche, un Battistero anch’esso decorato con mosaici raffiguranti animali ed uccelli.

Al termine trasferimento in hotel nella vicina Saranda, cena e pernottamento.

 

6° GIORNO: SARANDA – LLOGARA – VALONA

1° colazione in hotel e partenza in direzione di Valona. Lungo il tragitto potrete godervi il panorama lungo la spettacolare riviera albanese con i suoi villaggi tradizionali come  Porto Palermo dove visiteremo la fortezza/castello di Ali Pasha, attraverseremo un passo di montagna all’interno del Parco Nazionale di Llogara con sosta a ca. 1100 mt. di altitudine per ammirare una fantastica vista sul mar Ionio. Sosta per un pranzo tradizionale  con agnello della zona alla griglia.

Nel pomeriggio proseguiremo per Orikum dove visiteremo il Parco Archeologico (questo sito è situato all’interno dei confini della base navale a Pasha Liman a sud di Valona ed è necessario un permesso speciale per visitarlo). Al termine trasferimento alla vicina Valona e giro panoramico della città che include piazza dell’Indipendenza, la città vecchia e la Moschea di Muradie.

Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

7° GIORNO: VALONA – ARDENICA – KRUJA

1° colazione in hotel e partenza per la visita al Monastero di Ardenica. Si tratta di un edificio bizantino che occupa una superficie di ca. 2.500 m2, il monumento è costituito dalla chiesa di Santa Maria e dalla cappella della Santa Trinità, le icone poste all’interno del monastero sono state dipinte da Kostantin Shpataraku famoso pittore albanese del ‘700.

Trasferimento a Kruja e pranzo in ristorante locale.

Pomeriggio dedicato alla visita di Kruja, costruita ai piedi della montagna di Scanderbeg, è una città di origine medievale, il percorso a piedi attraverso viuzze di ciotoli ci porterà al bazar ottomano, l’unico che si può trovare in Albania,  dove sono presenti caratteristici negozi di artigianato ed oggetti antichi. Visita del castello con il museo di Scanderbeg (eroe nazionale) e il Museo Etnografico.

Al termine della giornata sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

8° GIORNO: KRUJA – PRIZREN – VALBONA

1° colazione in hotel e partenza per Prizren in Kosovo. All’arrivo pranzo in ristorante locale.

Pomeriggio dedicato alla visita di questa bella città che vi stupirà per la ricchezza culturale, il percorso a piedi esplorerà la città vecchia con il quattrocentesco ponte ottomano ottimamente restaurato, attraversandolo si giungerà nella piazza principale dalla pavimentazione di marmo, visiteremo poi le moschee cittadine tra cui quella di Sinan Pasha e di Bajrakli,  e la chiesa ortodossa di San Giorgio. La città di Prizren è anche conosciuta per la sua ricca tradizione culinaria a base di prodotti fatti in casa.

Al termine della visita rientro in Albania via autostrada, sosta al Parco Nazionale della Valle del Valbona, uno dei parchi dell’Albania, si estende su una superficie di 8000 ettari lungo la valle del fiume Valbona che divide il massiccio a metà scorrendo a valle tra rocce e pietre calcaree,  la natura incontaminata, le alte montagne, i ruscelli con acqua cristallina, i versanti coperti di alberi formano un paesaggio di rara bellezza. Sistemazione in hotel nel piccole e tranquillo villaggio di Valbona, cena e pernottamento.

 

9° GIORNO: VALBONA

1° colazione in hotel.

Godetevi l’intera giornata all’interno del Parco del Valbona!

La valle si trova nella parte settentrionale del Paese ed è tra gli angoli naturalistici più suggestivi e visitati di Albania. Il vicino villaggio di Dragobis è il più antico della zona,  Dopo aver superato il villaggio di Dragobis e una bella cascata di decine di metri di altezza, attraverso foreste di faggi ed abeti si giunge alla grotta di Bajram Curri. Durante l’intera escursione  sarete accompagnati dalle limpide acque del fiume Valbona che scendono a valle formando laghetti, ruscelli e cascate. Trascorrete la giornata alla scoperta di una natura incredibile  tra gente cordiale che vi stupirà per la loro ospitalità.

Pranzo in corso di escursione.

Rientro in hotel a Valbona, cena e pernottamento.

 

 

10° GIORNO: VALBONA – SCUTARI

1° colazione in hotel e partenza per Fierza dove ci imbarcheremo sul traghetto per una gita attraverso il lago Koman. Il viaggio di 2/3 ore attraverso il lago Koman è stato definito “uno dei grandi viaggi in barca” ed è vero! Rilassatevi a bordo e godetevi le splendide viste panoramiche sulla Valle del fiume Drini, tra canyon, cascate e sorprendenti formazioni rocciose. Annotate i centri religiosi e i santuari che scorgerete lungo le rive.

Al termine trasferimento a Scutari e pranzo in ristorante.

Il pomeriggio sarà dedicato alla visita della Fortezza di Rozafa il cui nome proviene da quello di una giovane donna che la leggenda narra essere sepolta nei bastioni che sostengono la struttura. Godetevi la vista panoramica sul lago di Scutari. Passeggiate lungo il sentiero in pietra fino al cancello antico da lì la vista spazierà fino al mare Adriatico.

Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

11° GIORNO: SCUTARI – AEROPORTO DI TIRANA

1° colazione in hotel. Tempo a disposizione fino alla partenza per l’aeroporto di Tirana, check-in e partenza per il rientro in Italia.

 

 

N.B. Il viaggio si può adattare per essere effettuato con arrivo e partenza in traghetto da/per Durazzo  e/o da/per Igoumenitsa

 

 

 

QUOTAZIONI SU RICHIESTA

Il programma di cui sopra è una traccia che può essere modificata e adeguata

ad ogni singola esigenza